Skip to content Skip to navigation

Come richiedere la firma digitale

Il dispositivo per la firma digitale (kit smart card o firma remota) può essere richiesto dai professori, dai dirigenti, dai responsabili dei laboratori e dalle altre figure istituzionali che in Ateneo hanno necessità di firmare documenti. 

Si tratta di un certificato personale con il quale il titolare può firmare qualsiasi documento legale; pertanto è molto importante che il certificato e il relativo PIN siano conservati con estrema cura. La validità del certificato per firmare è di tre anni ed è rinnovabile, la firma apportata sui documenti è valida per sempre.

Come richiedere il dispositivo di firma

Richiesta di attivazione

La richiesta del dispositivo di firma digitale deve essere inoltrata alla segreteria del Segretario Generale (segretario.generale@sns.it) per la verifica dei requisti e per l'istruzione della pratica di emissione secondo le modalità in uso.

In particolare per avviare la procedura di richiesta del certificato è necessario allegare all'email di richiesta copia del documento di identità, il codice fiscale e le motivazioni per le quali si richiede l'utilizzo della firma.

Dopo una fase di verifica della richiesta di attivazione in cui saranno controllati i dati ricevuti, sarà necessario firmare il contratto di sottoscrizione del certificato di firma presso gli uffici del Segretario Generale; a questo punto gli addetti del servizio provvederanno ad emettere e consegnare il dispositivo di firma.

Riconoscimento web

In casi di motivata impossibilità a recarsi nell'ufficio del Segretario Generale per il riconoscimento de visu e la firma cartacea, la Scuola Normale mette a disposizoione il servizio di riconoscimento via web (certificato da Infocert). 

Con il Riconoscimento Web sarà possibile svolgere tutte le formalità necessarie collegandosi con un operatore infocert tramite webcam.

Effettuato il riconoscimento, i certificati di firma saranno spediti direttamente al tuo indirizzo e sul dispositivo che preferisci: smart card o firma remota. Tutto quello che occorre è un computer collegato a internet dotato di webcam e un documento d'identità valido.

Richiesta di rinnovo carte PosteCert

Il certificato ha validità tre anni dalla data indicata sulla smart-card. Le smart card emesse da PostCert e in scadenza non saranno rinnovate è quindi necessario richiedere l'emissione di un nuovo dispositivo di firma secondo le modalità indicate al paragrafo precedente.

Nel caso la data non sia stampata sulla card è possibile verificare la data di attivazione del certificato aprendo con FirmaOK (nella lista dei firmatari, campo fine validità)  o con Dike (campo info firmatari, tasto dettaglio verifica, campo validità del certificato) un documento precedentemente firmato digitalmente.