Skip to content Skip to navigation

Come richiedere la firma digitale

Il kit per la firma digitale può essere richiesto dai professori, dai dirigenti, dai responsabili dei laboratori e dalle altre figure istituzionali che in Ateneo hanno necessità di firmare documenti. Si tratta di un certificato personale con il quale il titolare può firmare qualsiasi documento legale; pertanto è molto importante che il certificato e il relativo PIN siano conservati con estrema cura. La validità del certificato per firmare è di tre anni ed è rinnovabile, la firma apportata sui documenti è valida per sempre. Il kit di firma può consistere in una smart-card + lettore + software di installazione.

Come richiedere o rinnovare il certificato

Richiesta di attivazione

La richiesta del certificato di firma e relativo kit deve essere inoltrata a servizi.informativi@sns.it per l'istruzione della pratica di acquisto secondo le modalità in uso. In particolare per avviare la procedura di richiesta a Postecert del certificato è necessario allegare all'email copia del documento di identità e indicare il proprio codice fiscale. Dopo una fase di verifica della richiesta di attivazione in cui saranno controllati i dati ricevuti, sarà necessario firmare un contratto di sottoscrizione del certificato di firma presso gli uffici del Servizio Sistemi Informativi; a questo punto gli addetti del servizio provvederanno a inviare il contratto firmato a Postecert per istruire la pratica.

Richiesta di rinnovo

Dopo tre anni dalla data indicata sulla smart-card (come da figura) è necessario chiedere il rinnovo del certificato. Per farlo inviare una email a servizi.informativi@sns.it.

Nel caso la data non sia stampata sulla card è possibile verificare la data di attivazione del certificato aprendo con FirmaOK (nella lista dei firmatari, campo fine validità)  o con Dike (campo info firmatari, tasto dettaglio verifica, campo validità del certificato) un documento precedentemente firmato digitalmente.

Abilitazione della firma

È necessario procedere all'operazione di abilitazione/inizializzazione del certificato digitale la prima volta che viene usato. L'abilitazione consiste nelll'inserire il codice PUK e scegliere il proprio codice PIN personale (un numero di 8 cifre) che verrà richiesto al momento di apporre la firma su un documento. La procedura può essere ripetuta nel caso di smarrimento del PIN. Sarà sempre necesssario disporre del codice PUK che rimane invariato per tutta la durata del certificato. Per l'installazione nei casi di sistemi operativi diversi da Windows fare riferimento al manuale utente.